Browsing Tag

ritiro spirituale

Europa, Hotel

La Finestra sul Fiume

Valeggio sul Mincio, Verona, Italy

“Per evadere, per meravigliarsi, per perdersi… e per ritrovarsi!”

bed-and-breakfast

La Finestra sul Fiume

Tempo fa cercando un hotel romantico per un week end d’amore di miei clienti, mi sono imbattuta in questo piccolo Bed & Breakfast immerso in un parco naturale vicino Verona…mi ritrovari a scoprire un vero e proprio paradiso di pace per chi cerca un angolo di serenità e calma interiore. Il nome di questo luogo non è a caso: chi ci soggiorna si sveglia davvero guardando da una finestra che da sul fiume Mincio, uno dei più puliti che abbiamo in Italia e uno dei più mistici grazie alla sua capacità di far affiorare alla mente analogie con il passato e, perchè no, con la magia. Magia che appartiene a questo posto da quando fu costruito nel Quattrocento e che permane ancora oggi dopo l’attenta ristrutturazione degli ultimi anni.

Continue Reading

Africa, Hotel

KAGGA KAMMA

Kagga Kamma Nature Reserve, South Africa

“Permetti allo spirito di questo magico luogo di colmare la tua anima”

Ti è mai capitato di dormire in una stanza dove il tetto sono milioni di stelle? Ti è mai capitato di addormentarti all’aria aperta ascoltando i rumori della notte e di svegliarti grazie alle prime luci dell’alba che accarezzano il tuo viso senza filtrare da una finestra? E ti è mai caitato di fare tutto questo in grande stile con i comfort di un resort di lusso? Se non ti è mai successo…è perché non sei ancora stato a Kagga Kamma.

kagga-kamma

Outcrap Open Air Room

Continue Reading

Africa, Hotel, Oceano Indiano

The Sands at Chale Island

South Coast, Kenya

“La magica fusione di natura e tranquillità unite ad eleganza e romanticismo”

thesandsatchale01

The Sands at Chale Island

Africa. Kenya. Natura. Mare. Sole. Privacy. Tutto questo fuso insieme all’interno di una piccolissima isola privata che si adagia al largo delle coste di Diani nel sud del Kenya. Un’isola che la si raggiunge in trattore se la marea è bassa, con una piccola barca se è alta. Il verde lussureggiante della natura incontaminata dell’Africa prende casa in un luogo mistico e impareggiabile. Un piccolo lago di acqua salata all’interno dell’isola permette a chi lo visita di vivere attimi di completo silenzio religioso.

015

La spiaggia

L’idea generale che si ha del Kenya è, oltre a safari e animali, di alberghi impersonali posti su lunghe spiagge. The Sands at Chale ribalta questo luogo comune e regala la possibilità di scoprire un’Africa diversa. Prima base di vedetta ai tempi del colonialismo, poi campeggio tendato per i più avventurosi, oggi eco-resort curato nei minimi particolari. L’architetto che l’ha ideata ha deciso a suo tempo di lasciare tutto com’era, utilizzando solo materiali locali…ha così costruito camere da letto nelle due torri di vedetta e adattato altre camere usando la tipologia delle tende da campeggio.

zanzibar

Escursione in kayak

Infatti…se si soggiorna in una cottage si entra dal bagno per poi accedere al resto della stanza. Nei bagni c’è un bottone che ti viene chiesto di spegnere quando non usi la doccia: è lo scalda bagno che consuma. L’acqua che bevi è depurata e ti viene servita in caraffe di vetro. Quello che ti insegnano al tuo arrivo in questo luogo, è il rispetto per la natura. Al tuo ritorno a casa ti renderai conto di quanto essa vada ringraziata e non sfruttata.

TCLUB_The sands at chale_spiaggia

La spiaggia

Sessanta camere di varie tipologie accolgono gli ospiti di questo eco-resort per donare loro il massimo. Le cottage, quelle che costruite con soli materiali locali, con ingresso indipendente e indipendenti loro stesse dal resto del resort, si adagiano su scogli lambiti dal mare. L’ overwater, lontana dalle aree comuni della struttura, regala ai propri ospiti tramonti sul mare mozzafiato. La Suite on the Rock, costruita su uno scoglio ad un’estremità dell’isola, illuminata la sera da romantiche candele, la scelta dei più esigenti che vogliono bere champagne in una jacuzzi privata che guarda Chale Island da lontano. Ognuna di queste camere è stata creata per far sognare e regalare ai clienti momenti da ricordare.

thesandsatchale02

Cottage room

Ogni mattina, il biologo residente sull’isola accompagna i clienti in escursioni alla scoperta della natura dell’isola. Ogni pomeriggio, intorno alle cinque, scatta l’ora del thè. E allora ci si accomoda al bar sulla spiaggia a sorseggiare tisane e mangiare pasticcini per ricordare che il thè è un momento da concedersi come pausa per staccare. Ogni sera, ci si addormenta con il rumore del mare che si infrange sugli scogli.

02KCHA-IM1002-the-sands-at-chale-1475

Il trattore

www.thesandsatchaleisland.com

www.hotelplan.it/tclubthesandsatchale

Oriente, Stati Uniti, Viaggi

GIAPPONE & HAWAII Seconda Parte: GIAPPONE

shutterstock_147744134

Mt Fuji – Autumn

Sarà primavera, con un Giappone colorato di rosa dalla fioritura dei ciliegi. Oppure sarà autunno, quando gli aceri si tingeranno di rosso. E allora questo viaggio partirà con un volo diretto su Tokyo. Già all’arrivo i miei clienti in viaggio percepiranno il contrasto esistente in questa magica nazione…la spiritualità delle antiche tradizioni che abbraccia l’avanguardia di una tecnologia innovatrice e sorprendente.

PRIMAVERA

Mt Fuji – Spring

I miei due innamorati scenderanno dall’aereo e saranno accolti da un corrispondente che li accompagnerà a ritirare i loro biglietti per il treno del Giappone…biglietti per una rete ferroviaria futuristica che in poche ore li porterà da una parte all’altra del Paese rendendo il tragitto un momento indimenticabile. Subito in hotel per lasciare le valigie, proseguiranno il loro primo giorno scoprendo uno dei ristoranti di cucina tradizionale giapponese a base di sushi e sashimi. Il mattino seguente si sveglieranno e si ritroveranno in una città che ha scavalcato i confini del tempo diventando la capitale mondiale dell’avanguardia e del futuro. Dall’architettura dei palazzi esterni, alcuni con un patrimonio storico inestimabile e altri contemporanei, ai musei che arricchiranno il loro bagaglio storico-culturale; dagli spettacoli di tradizione come il sumo o le arti marziali alle viuzze che sembrano essersi fermate ai tempi degli antichi samurai. Un giorno lo dedicheranno alla vista panoramica di un monte che in Giappone è simbolo di forza e potenza, un monte che si utilizza come metafora per un punto di arrivo di un percorso di vita personale: il Monte Fuji.  Quì si innamoreranno di nuovo, e si innamoreranno anche di Tokyo…

shinkansen2

Japan Rail

Trascorse le giornate nella capitale, prenderanno il treno in direzione di quel Giappone più tradizionale. Quel Giappone fatto di templi e monasteri, di casette con il tetto a punta che spuntano tra colline verdeggianti, di tradizioni immortali che ancora si respirano nella parte rurale del Paese. Si dirigeranno quindi verso Takayama con la sua vecchia città e le sue costruzioni caratteristiche. Faranno shopping a Takayama Jinya e il mattino seguente al mercato mattutino della cittadina. E magari quì, anziché dormire in un classico albergo opteranno per qualcosa di ancor più tradizionale…un ryokan. Per provare l’emozione di dormire su un futon, mangiare per terra appoggiandosi ad un tavolino basso, portando le scarpe tipiche delle geishe e aprendo le porte di stoffa ricamata facendole scorrere.

shutterstock_2742211

Japanese colors

Il giorno seguente si incontreranno con altri viaggiatori e a bordo di un pullman salperanno per Shirakawago. Campagna, colline, silenzio e pace saranno lo sfondo di questa giornata. In mezzo a questa natura mistica sorgeranno delle casette di legno con il tetto in paglia a punta a ricordare due mani giunte in preghiera. Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, Shirakawago rappresenterà una tappa fondamentale di questo viaggio che immortalerà un momento prezioso e memorabile. Al pomeriggio con lo stesso pullman si sposteranno verso nord per trascorrere un giorno a Kanazawa e scoprire una delle più belle città del Giappone. Giardini in fiore che gridano un inno alla vita circondando templi di culto e di fede, quartieri tradizionali dove ancora vivono gli antichi insegnamenti dei samurai, la via delle geishe con la loro casa per scoprire qualcosa in più su queste stoiche donne giapponesi,…Kanazawa sarà un momento di comunione con l’anima eterna di un Paese senza tempo.

SHIRAKAWAGO

Shirakawago

Il giorno seguente prenderanno di nuovo il treno proiettile e faranno capolino a Kyoto. Questa per loro sarà la tappa più lunga, perchè non basterebbe un mese per vedere tutto quello che questa strepitosa città ha da offrire. Chiamata anche Città dei Templi, Kyoto è una città che si è misticamente salvata dalle distruzioni della seconda guerra mondiale ed è stata così inserita nei siti protetti dall’UNESCO. Una città fondata nell’antico ‘700 divenuta poi capitale, oggi conserva i più bei giardini zen di tutto il Giappone, tra cui il sorprendente tempio Ryoan-ji. Kyoto sarà per loro una città da respirare e vivere nel suo intimo più profondo, regalerà loro emozioni uniche e indescrivibili con il solo uso della parola. Una notte di quelle che trascorreranno a Kyoto una la faranno in un ryokan di lusso, perché il ryokan se non è un’esperienza di lusso rischia di essere un’esperienza orribile e devastante. E allora dormiranno in una delle suite dell’Hiragiya Ryokan cenando a lume di candela su un tavolino basso, mangiando sushi e bevendo sake.

HIRAGIYA RYOKAN

Hiragiya Ryokan, Kyoto

Da Kyoto si addentreranno verso una parte particolare del loro viaggio, si può dire che si concederanno una o due giornate molto speciali. Perché saliranno le pendici di un monte chiamato Koya e varcheranno le porte di un vero e proprio templio buddista che apre le porte ai turisti per permettere a tutti di conoscere la loro vita. Dormiranno su dei futon e respireranno il tradizionale spirito del Giappone, alloggeranno al Fukuchi-in. Niente lusso e nemmeno comodità, avranno il bagno in comune con altri ospiti per imparare la condivisione. Niente abiti eleganti o scarpe con i tacchi, vestiranno semplicemente per imparare l’umiltà. Niente cibi ricercati o bevande alcoliche saché a parte, perché impareranno la sobrietà e il rispetto. Si sveglieranno all’alba con una campana suonata dai monaci buddisti residenti e li accompagneranno nelle loro preghiere. Mangeranno a tavola con loro piatti esclusivamente vegetariani. Utilizzeranno questi momenti per ritrovare la pace interiore e l’equilibrio perso a causa di stress e mondanità.

TEMPLE KINKAKUJI

Kinkakuji Temple

Il loro viaggio d’amore proseguirà poi alla visita di una triste parte di questa nazione, ma che servirà per rendere completo questo viaggio. Andranno ad Hiroshima, per visitare il museo della guerra e i resti indelebili di quello che è stato uno degli sfregi più grandi che l’essere umano abbia mai fatto. Da Hirshima andranno in un luogo mistico…andranno su un’isoletta di fronte che gli farà provare sensazioni speciali. Myiajima, l’isola in cui uomini e dei convivono pacificamente, è un tempio a cielo aperto in cui le bellezze naturali si uniscono alla spiritualità di templi religiosi. Quì soggiorneranno in un ryokan per vivere in comunione con lo spirito di questa magica isola.

shutterstock_21567553

Spring Flowers

Da Miyajima prenderanno nuovamente il super treno che li porterà ad Osaka per prendere un volo che li porterà nella seconda parte del loro meraviglioso viaggio. Un volo diretto su un’altra isola spettacolare…un volo diretto su Honolulu. A bordo dell’aereo durante il decollo, guarderanno dal finestrino quella terra che da lì sembrerà piccola, che avrà lasciato nei loro cuori un grande segno incancellabile. Ricorderanno per sempre questo viaggio perché avrà modificato una piccola parte dentro di loro che con il passare dei giorni li renderà migliori.

…….to be continued……..

TERZA PARTE: HAWAII

PRIMA PARTE: INTRODUZIONE

Hotel, Oriente

TUGU BALI

Bali, Indonesia

Scoprire uno dei luoghi più romantici di Bali.
Un piccolo paradiso sulla nostra terra.
Un regno dove si è trasportati
nel luogo più sentimentale dell’isola.

Si tratta di un albergo situato sull’ incontaminata spiaggia di Canggu, una quieta distesa di sabbia chiara vicina ad un pittoresco villaggio di pescatori nella costa sud ovest di Bali. Si tratta del Tugu Bali Hotel. Circondato dal bisbiglio emanato da campi di riso, adiacente al mistico tempio Batu Bolong, il Tugu Bali è stato costruito con una passione sfrenata per la bellezza romantica dell’arte, della storia e della cultura di Bali. Una vasta collezione di inestimabili antichità indonesiane e oggetti d’arte ornano l’hotel, miscelando la purezza tropicale ad un ambiente fuori dall’ordinario. Il Tugu Bali è di proprietà di un indonesiano che dal 1960 ha collezionato antichità, creando così una casa per la più grande collezione d’arte del Sudest Asiatico.

WAHA-C22

Dedari Suite

 

Chi sceglierà questo magico albergo come alloggio per il suo viaggio in Indonesia, si ritroverà catapultato in una nuova dimensione, dove il mistico e l’incanto prenderanno il sopravvento per cambiare la sua visione della realtà. Entrando in albergo, si ritroverà di fronte ad un gigantesco Garuda di legno di quasi cinque metri di altezza, e ne sarà sopraffatto. La Bale Agung, l’edificio principale che contiene questo gigante, nonché l’ingresso al Tugu Bali, lo accoglierà in un giardino tropicale fatto di stagni di fiori di loto di una bellezza più unica che rara.

Lobby (3)

Il gigantesco Garuda della lobby

 

A prescindere da quale stanza sceglierà per il suo soggiorno, si ritroverà in una suite indipendente e nascosta dal resto della struttura, circondato da lussureggianti giardini tropicali e stagni di fiori di loto che guardano all’Oceano Indiano e ai suoi tramonti. A pochi passi dal suo letto, avrà una spiaggia paradisiaca. Si ritroverà in un luogo in cui, anche se stracolmo di ospiti, gli sembrerà di essere da solo isolato dal resto del mondo. Intimità e riservatezza sono le caratteristiche principali del Tugu Bali.

Dedari (9)

Dedari Suite

 

Potrà ritrovarsi in una Dedari, suite al piano terra con una plunge pool privata e un bagno che per metà sarà all’aperto; oppure in una Rejang, che guarda dritta all’ oceano con un’area spa privata per concedersi relax in ogni momento del soggiorno.

Puri le Mayeur

Puri le Mayeur Suite

 

Oppure potrà scegliere di essere ancora più coccolato e viziato, e allora sceglierà una Puri Le Mayeur Villa. Una vera villa di duecento metri quadri che galleggia sopra stagni di fiori di loto. Se sceglierà lei, avrà scelto la suite più sensuale di tutta Bali. Una suite ispirata in ogni dettaglio alla storia d’amore tra Adrien-Jean Le Mayeur de Merprés, un famoso pittore belga che arrivò sull’isola nel 1932, e Ni Polok, una famosa ballerina balinese di Legong.

Walter Spieces Pavilion.jpg2

Walter Spieces Pavilion Suite

 

Magari, invece, se sarà un inguaribile romantico, potrà soggiornare alla Walter Spies Pavilion, una suite dedicata al poeta tedesco e artista Walter Spies, che ha fatto di Java e Bali la sua casa nel lontano 1920. Un alloggio con pezzi originali della colonizzazione olandese compresa la porta d’entrata, le colorate finestre, e la testata del letto. Si sentirà proprio come lui, perché si ritroverà circondato dai suoi oggetti come la sua vecchia macchina fotografica, i suoi dipinti, le sue foto di quando era piccolo e le lettere originali scritte per la sua famiglia in Germania.

Picnic in Bed (1)

Picnic in Spiaggia

 

Quando arriverà l’ora di mangiare perché comincerà a sentire un po’ di languorino…potrà scegliere di farlo esattamente dove vorrà. Si, ovunque ne avrà voglia. Perché al Tugu Bali gli ospiti sono viziati in ogni singolo momento della giornata. Allora potrà optare per una tavola a lume di candela nascosta tra i lussureggianti giardini, o ad una capanna galleggiante su un lago di loto, o anche ad una soluzione sulla spiaggia a lume di luna e stelle. E potrà farsi servire come un antico principe delle leggende indonesiane da una parata di dodici camerieri in livrea.

PEKA-18

Gubuk Ngelamun Leha-Leha

 

Quello che però farà, se seguirà il mio consiglio, sarà di cenare al Bale Sutra. Un antico tempio vecchio trecento anni in cui la cena viene servita in una sala rossa a lume di mille candele.

Kamar Molek Seger Waras

Spa

 

Il cliente che sceglierà il Tugu Bali, scoprirà qualcosa di inaspettato. Scoprirà che in questo hotel esiste una Spa, la Waroeng Djamoe Spa, che negli ultimi due anni è stata considerata una delle migliori al mondo. Questa rappresenta il fiore all’occhiello dell’hotel. Una Spa che lo riporterà all’autenticità della ricca storia delle Spa dell’isola di Java e Bali, come se si potesse utilizzare una macchina del tempo. Ogni trattamento che sperimenterà sarà basato sui segreti del benessere del mondo orientale, alcuni dei quali oggi ancora sono sconosciuti ai più. Sarà coccolato, amato, viziato e vezzeggiato. Scoprirà massaggi che per farli bisogna cantare un mantra antico quanto l’uomo. Ne scoprirà altri che uniranno al massaggio stesso alcune forme di meditazione buddista del lontano diciottesimo secolo.

Artwork009

Artwork

 

Colui che sceglierà il Tugu Bali come sua casa per un viaggio, si risveglierà ad un nuovo mondo. Vivrà un’esperienza mistica che gli permetterà di assaporare profondamente le emozioni che il mondo orientale può dare. Si sentirà parte di una nuova dimensione, mai scoperta prima. E allora, vorrà sperimentare tutti gli altri hotel di questa unica catena alberghiera: il Tugu Group.

www.tuguhotels.com/bali

Europa, Hotel

La Piantata

Arlena di Castro (Viterbo), Italia

Spesso capita, soprattutto ai più romantici, di sognare un week end diverso dal solito. Capita di desiderare di staccare la spina dalla stressante routine quotidiana e di ricercare un luogo in cui questo sia possibile. Capita di ritrovarsi esausti e bisognosi di un contatto con Madre Natura ma con poche ferie per potersi permettere di prendere voli e vacanze lunghe. Allora…capita che la nostra amata Italia richiama la nostra attenzione e noi andiamo a ricercare quello che ci può offrire.

quercia2-de568749a9

Suite Bleue

Nei periodi primaverili una speciale zona del Lazio si colora di lilla e diventa una distesa violacea di fiori profumatissimi che si perdono a vista d’occhio verso l’orizzonte. E proprio in mezzo ad uno di questi campi di lavanda sorge, come dal nulla, un albero secolare sul quale è stata adagiata una suite del mondo delle favole. Come ritornando bambini, ci si ritrova sospesi a otto metri da terra su una casetta costruita in legno e arredata secondo gli inimitabili stili provenzali. Coccolarsi davanti ad un tramonto spezzafiato, guardare le costellazioni dal telescopio della propria terrazza, svegliarsi la mattina con la colazione servita in camera, guardarsi intorno e…vedere solo fiori! Un’emozione che una volta nella vita va provata!

Italie. Lazio. Piantata house. The Black cabin

Black Cabin

Dopo una notte così, nella Suite Bleue o nella Black Cabin dell’Agriturismo La Piantata, si può scegliere di trascorrere la seconda o terza notte in una delle altre stanze o appartamenti della struttura. Sempre coccolati e viziati, sempre per un soggiorno all’insegna del benessere e del buonumore. E allora ci si potrà concedere un bagno nella piscina in tufo e bucchero, o fare lunghe passeggiate tra olivi secolari e distese di lavanda fino al centro di equitazione limitrofo all’agriturismo.

0002b-22b1263e0c

Room Breakfast

Si potrà rientrare a casa con tanti souvenir che aiuteranno a ricordare quel buon umore vissuto, gustando il miele alla lavanda o una delle confetture preparate con frutta biologica, o condendo la propria insalata con l’eccellente olio certificato da Bioagricert, o anche profumandosi il proprio corpo con i prodotti cosmetici ecologici della nuova linea Essenza d’Etruria.

quercia-beea8b3ab1

Ingresso

Insomma…un soggiorno per chi, come le Giraffe, vuole il meglio dalla vita e per cui anche un semplice week end deve rappresentare un’esperienza che cambia. Trascorrere delle giornate alla Pianata vuol dire ritrovare il proprio contatto con la natura e ritrovarsi immersi nel benessere che un raggio di sole può regalare. Riporta al ricordo che la semplicità, è l’arte del vivere bene.

006b-c60278da70

Black Cabin

Rientrati a casa dopo aver vissuto La Piantata, ci si ricorderà come bisogna vivere…semplicemente e biologicamente! 

www.lapiantata.it

Oriente, Stati Uniti, Viaggi

GIAPPONE & HAWAII Prima Parte: INTRODUZIONE

images

Un viaggio d’amore tra isole indimenticabili.
Tra modernità e natura, tra spiritualità e paradisi.
Un viaggio  per chi vuole conoscere, esplorare e scoprire le meraviglie della Terra,
da quelle regalate da madre natura a quelle costruite dall’uomo.

Quando sentiamo la parola Giappone subito la nostra mente si avvia verso alcune immagini di modernità e avanguardia che si scontrano con altre di spiritualità e misticismo. Non sappiamo bene come definire questa gigantesca isola in cui dimora una grande Nazione con una storia millenaria. Un viaggio in Giappone è uno di quei viaggi che una volta nella vita vanno fatti. Un viaggio in Giappone è capace di restare impresso indelebilmente nella nostra mente, caricando la nostra anima non solo di ricordi ma anche di insegnamenti dati da una civiltà che cresce portando rispetto e riverenza per ogni essere umano. In Giappone le persone ti guardano e ti sorridono, in qualunque luogo pubblico tu entri vieni accolto come se fossi un imperatore.

images (1)

Hawaii

E allora perché, soprattutto se si tratta di una viaggio d’amore come una luna di miele, non unire a queste sensazioni la scoperta di altre isole che sono di per sé un paradiso terrestre? Perché bisogna sempre desiderare il meglio nella vita. Per chi non ha bisogno di una spiaggia immacolata in un soggiorno di totale nullafacenza, ma desidera continuare a scoprire le meraviglie del nostro pianeta noleggiando un auto e perdendosi in una natura selvaggia che diventa amica dell’uomo, le isole Hawaii sono il perfetto proseguimento di un viaggio meraviglioso.

giappone

Spring in Japan

L’unione di Giappone e Hawaii nasce come un viaggio di nozze tra i più belli. E’ un viaggio per una coppia di innamorati che ama l’avventura e la scoperta, che non desidera restare immobile ad aspettare che le giornate di un viaggio fluiscano, ma che vuole andare incontro ai momenti della vacanza per viverne ogni istante assaporandolo fino alla fine. Di certo non va bene per chi vuole il relax totale che solo una bianca spiaggia bagnata da un mare calmo e turchese è in grado di dare. Questo viaggio va bene per chi vuole conoscere, esplorare e scoprire le meraviglie della Terra.

……..to be continued………

SECONDA PARTE: GIAPPONE

TERZA PARTE: HAWAII

Hotel, Oriente

Amankila

Bali, Indonesia

Un viaggio in Indonesia è sempre un’esperienza emozionale che non può non prevedere una permanenza a Bali. Bali è un’isola da scoprire, da gustare e da vivere. Lontano dai classici itinerari proposti dai principali Tour Operator e agenzie, c’è una zona di Bali che rimane nascosta al turismo di massa. Si potrebbe definire come…la vecchia Bali. Si tratta di un’area ad est dell’isola che fino a un secolo fa era un’antica reggenza: Karangasem. Una delle poche ad essere ancora come un tempo, la reggenza di Karangasem ha continuato a respirare anche dopo la sua quasi totale distruzione da parte dell’eurzione del vulcano Mount Agung. Questa zona, per chi la visita, offre un facile accesso all’incontaminato paesaggio rurale che ha caratterizzato Bali fino all’arrivo del mega turismo. Quì la vita è cambiata di poco nel corso dei secoli.

RS171_Amankila - Mt Agung-scr

Mount Agung

Oggi, la zona di Karangasem regala una parte della sua terra a uno dei resort più emozionali dell’isola di Bali: Amankila. Arroccato su una scogliera che domina la Stretto di Lombok, Amankila (o tranquilla collina) è un paradiso di tranquillità. Chic e sobrio, disegna l’architettura tradizionale della regione, ed è forse una delle mete più romantiche a Bali. Se si vuole, ad Amankila ci si va in elicottero direttamente dall’aeroporto di Denpasar.

RS831_Amankila - Beach Club_Lap Pool-scr

Beach Club

Spaziose ville su palafitte adagiate sulle colline offrono una vista eccezionale tra frangipani e buganvillee, e sono collegati alle strutture del resort da passerelle sopraelevate. Gli ospiti di Amankila possono rilassarsi intorno alla piscina o presso il Beach Club sulla spiaggia.

kila_flower_girls_07_236

Flower Girls

Circondata da alberi di frangipani, la hall di Amankila offre una vista sensazionle vista sull’oceano che bagna le fondmenta del resort. Le trentaquattro palafitte suite free-standing sono nascoste nella vegetazione rigogliosa intorno al villaggio, e tutte vantano un’eccezionale vista sul mare. Per i più esigenti Amankila propone due suite, la Kilasari e la Indrakila. Entrambe con una vista privilegiata sull’oceano, con piscina privata, terrazze con lettini e stagni pieni di gigli e, per concludere, un maggiordomo privato.

RS829_Amankila - Garden Suite Bedroom-scr

Garden Suite

Una gita in bicicletta o in jeep, dello shopping locale basato su antiquariato artigianale, una passeggiata sulla spiaggia, una pennichella in uno dei salottini sulla spiaggia all’ombra di alberi, una lezione di yoga o meditazione, snorkeling o crociere in barca, visita dei villaggi rurali circostanti e delle foreste tropicali fin sù sulle montagne a visitare antichi templi, la giornata di un ospite di Amankila termina con un té allo zenzero indonesiano gustato al pomeriggio nella biblioteca servito da donne locali vestite con parei e kebayas.

RS823_Amankila - Indrakila Suite Private Pool-scr

Indrakila Suite Private Pool

Tra tutti i viaggi che si possono fare in Oriente Amankila permette di farne uno speciale, lontano dal turismo collettivo che sta rovinando i paesaggi incontaminati del nostro mondo. Amankila permette di farlo da viaggiatore, non da turista. Permette di vivere un soggiorno a contatto con la natura e con l’originale vita indonesiana.

www.amanresorts.com/amankila

Hotel, Oriente

Amanwana

Moyo Island, Indonesia

Sempre OrienteIndonesia….perché una volta nella vita bisogna andarci, perché è unica e non ripetibile, perché le emozioni che ti può regalare sono di valore inestimabile. Al di fuori dei classici itinerari che prevedono la grande isola di Java e la famigerata Bali, che tutti ormai conosciamo; al di fuori di quei circuiti meno conosciuti ma sempre battuti come la mistica Lombok e il bellissimo mare di Gili Trawangan; al di fuori dei banali luoghi comuni (anche se l’Indonesia è comunque tutto fuorché banale) esiste un mondo a parte andando verso la parte orientale di questo arcipelago di oltre diciassettemila isole. Esiste un mondo in cui il tempo si è fermato ai tempi della preistoria in un luogo in cui l’uomo non ha ancora avuto la meglio. Esistono paesaggi incontaminati con chilometri di vegetazione intatta, specie animali introvabili, e natura sottomarina che offre alcune delle migliori immersioni e snorkeling del Paese. Esiste questo luogo sulla nostra amata Terra…che si chiama Moyo Island.

RS206_Amanwana - Jungle Tent-scr

Jungle Tent

Parco marino protetto e riserva naturale, Moyo è un’isola di trecentocinquanta chilometri quadrati ad Est dell’isola di Lombok con una vegetazione che va dalla savana alla giungla tropicale e una fauna che varia tra cervi, cinghiali, scimmie macachi, aquile di mare, falchi pescatori, … e se vogliamo parlare del mondo sottomarino…la sua biodiversità è tra le più spettacolari del mondo! Moyo si affaccia sul Mar di Flores e, se qualcuno associa Flores a Komodo, capirà che sì…da Moyo si è molto vicini al più famoso drago preistorico di Komodo: l’unico superstite ancora vivente che ci ricollega ai nostri antenati.

wana_bay_view1_alb

Bay View

Amanwana, o foresta pacifica, è l’unico resort situato sull’isola di Moyo. Credo che questa descrizione possa bastare a capire quanto possa essere incredibile un soggiorno qui. Ma Amanwana non si accontenta di questo, vuole davvero donare ai suoi ospiti un regalo speciale e unico, come solo Aman Resorts sa fare.

Adagiato su una spiaggia incontaminata Amanwana è un rifugio deserto costituito da tende di lusso. Circondato dalle acque turchesi e dalle scogliere del Mar Flores offre un’esperienza di vita in un mondo naturale nella sua forma più diversificata.

wana_bike_trail1_alb

Trekking

Venti tende di lusso con letti a baldacchino e salotto arredato con divani immensi, pavimenti di parquet e finestre di vetro che collegano l’interno con la natura all’esterno. Sentieri di sabbia collegano le tende e portano alla spiaggia e alle aree comuni. Ogni tenda è uguale, differenzia soltanto nella posizione…quella Ocean ti permette di svegliarti guardando le onde del mare.

RS211_Amanwana - Restaurant Lounge Area-scr

Restaurant Lounge

Circondato da foresta pluviale, il resort si affaccia su Amanawana Bay, parco marino protetto dotato delle migliori immersioni e snorkeling dell’Indonesia, adatte sia per i più esperti che per i meno. Tartarughe giganti, morbido corallo rosso, spugne verdi e gialle, miriadi di pesci tropicali rendono iridescente e affascinante questa vita sottomarina. A meno di dieci minuti di barca dal molo si raggiungono i punti di immersione più interessanti, dal muro di fronte alla spiaggia che scende per oltre quaranta metri, alla parete di Labuan Aji Reef, alle correnti di Angel Reef agli intatti giardini di corallo di Ribbon Medang, fino agli squali di Panjang. Per permettere ai suoi ospiti di scoprire il mare che circonda l’isola, Amanwana mette a disposizione varie barche, da yacht di lusso di cinquanta piedi a catamarano ad alta velocita, da un outrigger di venti piedi a un peschereccio per crociere al tramonto.

RS216_Amanwana - Tent Interior-scr

Tent

Ma Amanwana non è solo per chi ama il mondo sommerso, è anche per chi ha bisogno di allontanarsi dalla sua stressante vita quotidiana per immergersi in un paradiso naturale fatto di silenzio e pace. Miriadi di sentieri si irradiano fuori dal resort per permettere escursioni di trekking alla scoperta della natura che lo circonda. Viste panoramiche sul Mar di Flores, villaggi di pescatori, grotte di sette specie diverse di pipistrelli, avvistamento dall’alto di branchi di piccoli squali che nuotano nell’acqua bassa come per dire “Ehi, sono qui guardami!”.

RS196_Amanikan - Exterior-scr

Amanawa Amanikan

Amanwana è da scoprire, da vivere e da sperimentare sulla propria pelle. Amanwana è un luogo in cui bisogna andarci prima o poi. Amanwana è un sogno che diventa realtà in cui la natura diventa amica inseparabile.

www.amanresorts.com/amanwana

Hotel, Oriente

Amandari

Udub, Bali – Indonesia

Se si pensa all’Indonesia si pensa immediatamente a Bali…isola legata tra due mondi, quello spirituale e quello materiale. Isola che se si sogna con gli occhi di un bimbo si pensa a Peter Pan sull’ Isola che non c’è. Isola che rappresenta un paradiso afrodisiaco per chiunque vi si rechi. Bali è un luogo magico, etereo, mistico. Bali è un luogo in cui dover andare una volta nella vita. Un soggiorno a Bali prevede varie tappe, e la più mistica in assoluto è posta al suo centro: Ubud. Quint’essenza di Bali, Ubud offre un’insetimabile ricchezza d’arte e cultura, con una miriade di piccoli negozietti, gallerie d’arte, musei, studi di pittori locali e il coloratissimo mercato Pasar Seni.

Swimming Pool

Ma se Bali è da visitare una volta nella vita e se Ubud è una tappa fondamentale del viaggio, allora perché non godersi il lusso di farlo in un resort firmato Aman? Perché…non catturare tutto il mistico di Bali e soggiornare all’Amandari?

Amandari, o spirito di pace, si trova nel villaggio di Kedewatan, ai margini della capitale culturale Ubud. Arroccato su un’alta scarpata, Amandari è stato progettato come un tradizionale villaggio balinese: passerelle di ciottoli per collegare le varie suite alle aree principali, camere costruite con tetti in paglia ognuna con il proprio giardino recintato, il terreno stesso su cui poggia le fondamenta si dice che sia sacro. Un ambiente unico come base di appoggio per scoprire il centro vibrante di energia di Bali. Impregnato delle antiche tradizioni e delle credenze balinesi che lo circondano, Amandari riflette la cultura, l’arte, la danza e la musica del luogo che lo ospita.

Villa Suite

Se sceglierete Amandari come vostra casa per il viaggio a Bali, vi accoglierà una hall unica e irripetibile interamente di legno di cocco e teak locale con pavimenti in marmo chiaro colore miele che rendono dolce la prima accoglienza. Dopo il check in, sarete accompagnati in una delle trenta suite del resort, anch’esse di legno e paglia. Attraversando un giardino in stile balinese avrete accesso alla vostra stanza tramite una porta scorrevole di vetro ed entrerete in un ambiente circondato dal verde lussureggiante circostante.

Pool Music Pavillion

Vi ritroverete in una stanza completamente aperta, un’area che è divisa con l’esterno solo da pareti di vetro che vi faranno sentire in stretto contatto con la natura. I colori sono stati scelti per dare riposo agli occhi e all’anima, colori chiari in contrasto con il verde delle piante e il marrone del legno. Un’area soppalcata accoglierà il vostro letto a baldacchino, il bagno in marmo sarà incorniciato da grandi fioriere in pietra ricche di felci e heliconia. In alcune delle suite non avrete bisogno di incontrare nessuno, nemmeno per fare un bagno in piscina, perché ne avrete una vostra privata. Alcune di esse guardano dall’alto la gola del fiume Ayung che bagna le basi del resort, altre ammirano le risaie circostanti e le verdi coltivazioni a terrazze.

Suite

Dopo una passeggiata guidata nella natura di Bali, o un giro in bicicletta per le campagne come Julia Roberts in Mangia, Prega e Ama, fino al Lago Batur e il monte Agung, o dopo rafting lungo il fiume Ayung, tornerete ad Amandari e vi farete coccolare nella sua speciale Spa. Alla fine di un tortuoso percorso su un vialetto di ciottoli si arriva alla zona del benessere totale: salone di bellezza, area massaggi, sauna e bagno di vapore in marmo che guardano alla valle sottostante dell’ Ayung. Ma ad Amandari non sono solo queste i segreti del benessere, lo sono anche le lezioni di yoga con un insegnante apposta per voi.

Suite with Private Pool

Eh sì, Amandari è un vero e proprio ritiro spirituale in cui rigenerarsi e ritrovarsi. Amandari è un luogo indimenticabile, come lo è la natura che lo ospita.

Concedetevi il lusso di Amandari….concedetevi di vivere un sogno in un viaggio in Oriente.

www.amanresorts.com/amandari