Oriente, Viaggi

BALI E KURA KURA

Un viaggio per rubare spiritualità alla mistica Bali e forza alla natura di un’isola incontaminata.
Un viaggio per immergersi nelle tradizioni orientali e per vivere come Castaway.
Un viaggio di nozze studiato su misura per due, alla scoperta di due isole: Bali e Kura Kura. 

Sarà settembre, sarà in Indonesia, sarà amore. Una cara amica un giorno mi ha detto che si sarebbe sposata e che voleva qualche idea su dove poter trascorrere il suo viaggio di nozze. Così’ è venuta da me e abbiamo cominciato a parlare del mondo. Dall’Africa alle Americhe, dall’Oceania all’Oriente. Quì ci siamo fermate. Il suo cuore ha accelerato i battiti e gli occhi le si sono illuminati. Sì, l’Oriente spirituale fatto di sorrisi, stili di vita unici e panorami spettacolari, era il suo viaggio. E allora l’Indonesia era la sua meta, Bali la sua dimora.

L’idea di cambiare tanti alberghi dovendo rifare la valigia più volte, non era  per lei, così la decisione è stata che a Bali avrebbero soggiornato in un solo hotel. Per rendere ancora più indimenticabile questo viaggio ho pensato che Ubud sarebbe stato il loro punto di partenza per scoprire l’isola. Ubud è una cittadina che si trova nel centro dell’isola di Bali, quindi rappresenta una base perfetta per scoprirla tutta. E’ immersa in coltivazioni di riso e foreste rigogliose,  caratteristiche vie ricce di piccoli negozi di artigianato locale, ristoranti di cucina balinese, gallerie d’arte e piccoli musei, aule dove si tengono lezioni di Yoga all’aperto, insomma, qualcosa di molto diverso rispetto alla scatenata Seminyak. Quì prenderanno alloggio in un hotel dalla posizione perfetta, a pochi minuti a piedi dalla Foresta delle Scimmie e dal mercato di Ubud, circondato da una fitta vegetazione e da risaie, arredato in stile locale e ricco di fascino: l’Alaya Resort.

Alaya Resort

Arriveranno per l’ora di cena e, se non saranno troppo stanchi da voler mangiare qualcosa in camera da letto o nel ristorante dell’hotel, potranno uscire e trovare un caratteristico ristorantino locale che gli darà il primo assaggio della mistica e unica Bali.  Il primo giorno sarà dedicato al relax e alla scoperta di questa piccola città. Mi immagino che al mattino noleggeranno una bicicletta e scopriranno la campagna circostante fatta di risaie e i loro occhi si rilasseranno contemplando le mille sfumature di verde che solo quì si possono vedere. Oppure faranno una romantica passeggiata sulla Campuhan Ridge Walk attraversando lussureggianti valli.

Campuhan Ridge Walk

Pranzeranno in uno dei café di Jalan Hanuman, rientreranno in hotel e si prepareranno per una prima escursione con guida locale parlante italiano che li porterà alla scoperta di Ubud. Visiteranno negozi di artigiani dediti alla pittura e assisteranno ad uno spettacolo di danze kechak. La sera ceneranno in uno dei tanti ristoranti della famosa Jolan Monkey Forest, faranno una passeggiata lungo questa via e magari lui comprerà per lei un batik da portare a casa.

Jatiluwith

I giorni seguenti li dedicheranno alla scoperta del resto di Bali, partendo dalle risaie di Tegalalang della costa nord orientale, proseguendo poi la scoperta di sacre fonti e di spirituali laghi ai piedi del vulcano Kintamani. Visiteranno templi tra cui uno dei più mistici, il Pura Luhur Baturkaru, situato ai piedi di un vulcano, sperduto in mezzo al nulla in una vergine foresta, per poi raggiungere panorami mozzafiato nelle risaie di Jatiluwith. Le escursioni guidate li accompagneranno poi verso templi popolati da tribù di scimmie, considerate sacre dagli abitanti locali e al tempio forse più famoso di tutta Bali, quello a picco su una scogliera, il Pura Tanah Lot.

Pure Tanah Lot

Trascorsi giorni indimenticabili nell’isola di Bali, proseguiranno il loro viaggio prendendo un aereo che li porterà a Semarang nella grande isola di Giava. Da quì un piccolo aereo privato li porterà a Karimunjava, parco marino nazionale composto da 27 isole ancora sconosciute al turismo di massa.  Una di queste si chiama Kura Kura. Su quest’isola tropicale di 22 ettari è presente un solo hotel, il Kura Kura Resort.

Kura Kura

Circondato da un mare cristallino, da mangrovie e palme sulla sabbia, Kura Kura è un luogo in cui fuggire dalla realtà quotidiana e dai suoi frenetici ritmi, un posto dove riconnettersi con la natura e riscoprire antichi sentimenti. Un’isola in cui tutto scorre lentamente e lo sguardo si perde nel mare che finisce all’orizzonte. Le loro giornate scorreranno al ritmo lento dei battiti del cuore, tra immersioni che lui tanto ama e romantiche passeggiate sul bagnasciuga, tra escursioni in kayak e rilassanti massaggi nella Spa.

Kura Kura Resort

E, se vorranno, potranno trascorrere una notte a Krakal, un’isola deserta e incontaminata a mezz’ora di barca dal resort, circondata acque cristalline. Dispone di una camera da letto in cui poter dormire ma attenzione, l’unica luce che la notte li potrà illuminare sarà quella della luna, delle stelle, e delle candele.

Krakal Island

Terminati i giorni in questo paradiso terrestre, rientreranno a casa con il cuore pieno di ricordi, di sensazioni, di spiritualità rubata al misticismo di Bali e alla potente natura incontaminata di Kura Kura.

Questo viaggio è stato organizzato con Hotelplan, il tour è su base individuale con escursioni guidate con guida locale parlante italiano. 

Vuoi che la Giraffa organizzi un viaggio simile a questo per te per rendendolo unico e indimenticabile?
Perché un viaggio è un sogno
che visto con gli occhi di una Giraffa diventa speciale.

+39.339.246.19.15

michela@occhidigiraffa.com

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.